IL SANT’EGIDIO

Il Monte Sant’Egidio ha un’altezza massima di 1.057 m ed è stato frequentato fin dall’età della pietra ma le sue vicende storiche sono legate soprattutto all’Eremo e all’Abbazia dell’ordine camaldolese, ancora ben conservati e visitabili: si possono vedere la chiesa settecentesca, la grande foresteria e le otto cellette degli eremiti. Il versante a sud-est scende verso la Valle del Nestore, la più settentrionale della Montagna Cortonese, che oggi segna il confine tra Cortona e i Comuni di Castiglion Fiorentino e Arezzo. I borghi principali che si trovano su questa parte della montagna sono Cantalena e Populonico, a controllo della Valle del Nestore e della Val di Chio, e Tornia. Sul versante cortonese, sono Castel Girardi, Castel Giudeo e Portole un territorio ricco di storia e solcato da numerosi e suggestivi sentieri da percorrere a piedi o in bike.

INFO POINT

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca

X